Il porno che arriva su Youtube: come è stato possibile?

Da tempo le persone che accedono al porno sono ormai tantissime.

Non sempre la navigazione sul web è semplice per trovare il video porno ideale e che maggiormente rispetti le proprie esigenze sessuali. Eppure non mancano le alternative. Di recente però c’è stata una novità che fa piacevolmente sperare le persone che amano il porno e che sono sempre alla ricerca di qualche momento di piacevole tragressione.

Su Youtube non mancano i filmati porno che permettono ormai di accedere con grande facilità a contenuti particolarmente hot. Infatti a quanto pare è stato trovato un modo per caricare video porno su Youtube: una autentica falla del sito di video che ha fatto molto piacere a tantissimi utenti eccitati. Alcuni siti web hanno notato questo problema e lo hanno evidenziato sottolineando come siano tante le persone che abitualmente caricano filmati pornografici.

In particolare, stando a quanto riportato dal celebre sito torrentfreak.com, sembra che la falla del sistema sia in Google. Gli utenti esperti avrebbero avuto la possibilità di caricare filmati hot di vario genere in quanto ci sarebbe una parte del sistema del colosso informatico che permetterebbe di passare anche materiale porno. In termini più semplici, la pubblicazione dei video porno su Youtube è stata possibile in quanto gli utenti hanno la possibilità di non pubblicare direttamente sulle piattaforme Google i filmati, ma solamente di salvarli sui server. Dunque questo vuol dire che il materiale hot che viene pubblicato viene comodamente visualizzato dagli utenti su Youtube e supera così quelli che sono i blocchi normalmente imposti. Questa cosa ovviamente ha reso il mondo del porno più facilmente fruibile anche per coloro che non volevano per forza cercare filmati hot sui siti pornografici. Ovviamente l’interesse delle aziende importanti del mondo porno non è mancato: infatti sembra che molte abbiano iniziato a pubblicare video e filmati hot di vario tipo sponsorizzandosi molto così. Questi video che vengono caricati su Youtube viene direttamente incorporato sui siti delle varie aziende e colossi del porno direttamente grazie al dominio GoogleVideo.com. Si capisce facilmente perciò perché i video riescono ad essere visti da tutti gli utenti: vengono comodamente aggirate le regole che pure sono molto ferree in tema pornografico.

Fino a qualche mese fa questo trucco non era assolutamente noto e infatti molti utenti erano proprio spaventati a causa delle restrizioni imposte dal colosso Google. Non mancano anche i cosiddetti pirati che pubblicano questi filmati e ci guadagnano sul web: la cosa non piace ovviamente ai maggiori siti porno che negli anni hanno costruito la propria celebrità sul web. Infatti sembra essere partita una vera e propria guerra contro quella che a tutti gli effetti è la pirateria di nuova generazione con il porno che potrebbe essere diventato letteralmente alla portata di tutti. La cosa che non va giù ai siti più autorevoli del porno è sicuramente la possibilità dei pirati di diffondere video che normalmente sono presenti su altri portali, anche a pagamento. Qualcosa potrebbe cambiare nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *