Tecniche e consigli: come far squirtare una donna

Quando si fa sesso vengono coinvolti diversi fattori che servono a stabilire più o meno quanto piacere si provi in quel determinato momento.

Il primo fra tutti, è l’intesa che si viene a creare tra due persone che li spinga poi ad aggrovigliarsi tra le lenzuola del letto.

Altri fattori poi sono la conoscenza di ciò che può piacere al partner che si ha di fronte e le varie posizioni e le giuste tecniche da mettere in pratica: tutto ciò ovviamente si può sapere solo instaurando un certo dialogo con il partner stesso, senza eventuali tabù ed inibizioni.

Confrontarsi aiuta anche a lasciarsi andare, cosa fondamentale per arrivare al godimento estremo sia per l’uomo ma soprattutto per la donna attraverso lo squirting.

Tutto quello che c’è da sapere sull’eiaculazione femminile:

Lo squirting, oppure comunemente chiamato eiaculazione femminile, in realtà esiste davvero contrariamente all’opinione generale: si tratta di una delle forme di orgasmo più sentite della donna, il piacere è tanto forte ed appagamento quanto la difficoltà da superare per raggiungerlo.

All’atto pratico la sensazione avvertita dalla donna quando sta per avere questo tipo di orgasmo è simile a quella di dover urinare e dunque per lei è anche difficile lasciarsi andare a questo stimolo e spesso tende a trattenerlo dentro di essa per evitare di fare qualche figuraccia temendo di non saperlo distinguere dall’urina.

Non tutti credono che anche le donne possano arrivare ad eiaculare e molto spesso anche loro sono incredule di fronte a tali affermazioni.

Alcune donne infatti non hanno mai squirtato perché non lo credono possibile oppure perché hanno sempre incontrato uomini superficiali che non hanno intenzione di raggiungere tale obiettivo.

La verità però è che tutto le donne possono squirtare, ma non tutte si rilassano a tal punto per far sì che ciò avvenga.

Come fare per far squirtare una donna: i consigli degli esperti

Alcuni uomini vanno matti per l’eiaculazione femminile, soprattutto perché è una cosa difficile da raggiungere ma quando si verifica da grande soddisfazione sia alla donna che l’ha provato e sia all’uomo, che è stato bravo a saperci fare e a capire come far squirtare la propria partner.

  • Il primo passo fondamentale è mettere la donna a proprio agio e farla rilassare 

In questo caso parlarne non è sempre la miglior cosa.

Ci sono donne che al solo pensiero diventano rigide ed altre che ansiose di poterlo provare non ci riescono perché il desiderio è tanto forte da ottenere l’effetto contrario.

Per tale motivo alcuni uomini preferiscono agire direttamente all’insaputa della partner e farla arrivare così al piacere come se la toccasse come sempre ma con epilogo diverso dal semplice orgasmo.

  • Come stimolare la donna per farla squirtare

Quindi potrebbe essere utile che l’uomo prenda l’iniziativa masturbandola in profondità e toccando ripetutamente il suo punto G, affinché ciò avvenga e portarla così allo squirt senza che lei ne sia consapevole ma ottenendo in seguito una grande soddisfazione.

La chiave del successo che permette alla donna di squirtare è il rilasciamento dei muscoli che avviene grazie ai massaggi e alle carezze mantenendo comunque una scena romantica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *